..:: home ::..     ..:: forum ::..     ..:: blog ::..

Visitatori Online: 603

Newton I. Aduaka

 

Newton I. Aduaka

Nasce a Ogidi (Nigeria) nel 1966, si trasferisce a Lagos con la famiglia nel 1970, in seguito alla guerra civile del Biafra. Nel 1985 si trasferisce a Londra, dove nel 1990 si diploma alla London Film School, e nel 1997 fonda la Granite FilmWorks. Comincia intanto a realizzare cortometraggi, premiati in molti importanti Festival.
Nel 2001 debutta alla regia di un lungometraggio con “Rage” il primo film totalmente indipendente realizzato da un regista africano ad uscire nelle sale cinematografiche di tutta la Gran Bretagna.
Vince il riconoscimen to Carlton's Multicultural Achievement Award for Film. Nel 2002 gira il corto “Funeral”, selezionato al Festival di Cannes.

Destinato nei sogni paterni a divenire scienziato (da cui il nome), è tuttavia stato attratto dal mondo artistico, si è infatti da sempre dedicato alla musica, prima di essere sedotto dal mondo del cinema.

Egli detesta la violenza e le logiche menzognere che nel mondo la legittimano. “Bambino della guerra”, come egli stesso si definisce, è nato in Biafra, paese che è esistito sulle carte geografiche solo per tre anni poi è stato dimenticato. In questi tre anni più di un milione di persone sono morte in una guerra brutale che Newton ha vissuto nei primi anni della sua vita. Questa terribile esperienza, così come tutto il percorso della sua vita, fa parte di ciò che egli è oggi. Egli racconta dell’amicizia, la morte, la violenza, l’intimidazione, la negazione del sogno, lo sfruttamento dell’ignoranza, l’ideologia come strumento di manipolazione, dimostrando sempre una grande umanità ed una grande tensione verso le problematiche sociali, con lo sguardo sottile ed intelligente di chi conosce i giochi perversi di un mondo che segue gli interessi di alcuni e che attribuisce alle vite delle persone valori diversi.
A Mondo in Pace presenterà, in anteprima a Genova, il suo recente film “Ezra”, premiato in diversi festival del cinema, che pone al centro dell’attenzione il dramma dei bambini soldato, girato a seguito di un lungo e importante lavoro di ricerca in Sierra Leone.
In proposito Aduaka ricorda: “non pensavo che l’esperienza della guerra fosse ancora così concreta dentro di me, e me ne sono reso conto dopo i vari viaggi in Sierra Leone, dove ho incontrato dei bambini che hanno vissuto l’inferno, dei bambini che hanno combattuto una guerra, di cui non sapevano niente, se non le bugie che erano state raccontate loro … e so che tutto ciò resterà per sempre dentro di loro e farà parte di ciò che sono e saranno … Questi bambini hanno conosciuto l’inferno per dei giochi economici ….tutto ciò mi tocca profondamente, ed è questo che ha nutrito “Ezra”. Il resto è cinema…..”.
 

Filmografia:

1990 - Voices behind the Wall, cortometraggio
1994 – Carnival of silence, cm
1997 – On the edge, cm
1999 – Rage, lungometraggio
2002 – Funeral, cm
Film che rappresenta il tema del cinema e della mondializzazione. E’ stato uno dei nove registi al mondo selezionato dalla commissione Society of Film Directors France, Cahiers du Cinema and the Directors' Fortnight.
2004 – L’expert, cm
Bon voyage, cm
Sale Nègre, cm
2004 – Aicha, cm
2007 – Ezra, lm
Tutti i suoi film sono stati vincitori di numerosi importanti premi.
 

 


Home page  |  Contattaci  |  Il Forum  |  Il Blog  |  Aderisci alla Fiera  |

Visualizzazione consigliata I.E. 5 o sup. - 1024X768