..:: home ::..     ..:: forum ::..     ..:: blog ::..

Visitatori Online: 80

Guest Book

 

In questa sezione riportiamo quello che del nostro lavoro hanno detto alcuni tra i tanti amici che abbiamo incontrato in questi anni…

 

 

“Condivido e sostengo da anni il progetto ambizioso che LaborPace e attraverso esso la Caritas diocesana persegue, offrendo ai giovani una finestra diversa sul mondo. Riflettere e ragionare insieme per costruire un mondo in cui la pace non sia un’utopia, ma un modo di vivere, partendo da sé: di questo c’è bisogno e per questo il vostro impegno è così prezioso”
 

Milò Bertolotto
Assessora al Personale, Sistemi Informativi, Carceri,

Iniziative per la Pace della Provincia di Genova

(Intervista)


 

 

 

“Che giovani come voi con costanza coltivino il desiderio e realizzino l’impegno di educare alla pace, lo considero un segno di grande speranza per il futuro, non solo per la nostra città”

Alessandro Repetto
Presidente della Provincia di Genova

(Intervista2006 - Intervista 2007)
 

“Il vostro lavoro è un servizio importante verso la comunità ecclesiale e la cittadinanza tutta per far crescere un sempre più profondo e radicato impegno per costruire relazioni di pace”

Card. Tarcisio Bertone a Mondo in Pace 2005
 

 

 

 

 

 

 

“L’eredità del pensiero e della testimonianza della nonviolenza ha bisogno di essere raccolta, rinnovata e soprattutto trasmessa alle giovani generazioni. Mi pare di capire che su questo il LaborPace fonda la ragione stessa del proprio esistere”

Giuliano Pontara a Mondo in Pace 2006
 

 

 

 

“L’impegno e l’entusiasmo che ho visto nei vostri progetti e nel vostro modo di lavorare è qualcosa di cui c’è un immenso bisogno nel lavoro con e per le giovani generazioni”

Marco Revelli a Mondo in Pace 2005

 

“Continuate in quello che fate. C’è bisogno di sostenere un cambiamento culturale forte sul tema del conflitto. La pace è conflitto e il conflitto non è la guerra. E’ necessario che si lavori sempre più, come fate voi, a sostegno di un cambiamento culturale finalizzato a contrastare e smascherare la logica imperante della violenza”

Daniele Novara
a Mondo in Pace 2007

(Intervista)

 

 

 

 

“C’è bisogno del vostro lavoro, c’è bisogno di giovani che con determinazione, metodo e fantasia promuovano il valore della pace, e lo sappiano tradurre in un’efficace progetto educativo”

Roberta Pinotti Parlamentare a Mondo in Pace 2005

 

“Un’iniziativa originale e importante … un modo efficace per diffondere una cultura e uno stile di vita controcorrente in grado di incidere sulle cause stesse delle problematiche sociali”

Aggiornamenti Sociali (mensile di ricerca e d'intervento sociale) Gennaio 2006

 

 

 

 

“La pace deve essere testimonianza ma prima ancora ricerca personale e comunitaria continua e infaticabile. Un’attenzione che mi pare essere al centro del vostro impegno e su cui vi invito a perseverare”

Massimo Toschi a Mondo in Pace 2008 (intervista)
 

 

“Sono felice di portare anche il mio contributo a questa importante iniziativa che mi pare davvero rispondere ad un diffuso bisogno di luoghi in cui incontrarsi per approfondire, costruire e progettare la pace ”

Johan Galtung a Mondo in Pace 2008

(Intervista)

 

 

 

“Richiamare l’attenzione sull’ importanza di educare alla pace è anche un modo per denunciare che troppe volte ce ne dimentichiamo o non ne facciamo una priorità. L’educazione o è educazione alla pace e alla convivenza tra diversi o non è educazione. E anche la denuncia è una forma di salvezza”

Don Luigi Ciotti a Mondo in Pace 2008

(Intervista)

 

 

 


Home page  |  Contattaci  |  Il Forum  |  Il Blog  |  Aderisci alla Fiera  |

Visualizzazione consigliata I.E. 5 o sup. - 1024X768